Giardini Ravino

Nati dalla passione naturalistica del cap. di marina Giuseppe D'Ambra, i Giardini Ravino ospitano 5000 esemplari, 400 specie diverse, in gran parte cactacee e succulente, circa 200 tra Cycadee, Palme e Musacee, in un affascinante scenario di flora mediterranea spontanea, con olivi, agrumi e piante aromatiche e officinali.

Si possono visitare i Giardini attraverso sentieri privi di barriere architettoniche, ammirando piante di dimensioni e forme tra le più varie.

I Giardini Ravino ospitano anche esposizioni, mostre d’arte, artigianato, fotografia, rassegne editoriali, rappresentazioni, proiezioni, concerti e conferenze, sono sede di un G.A.S. (Gruppo di Acquisto Solidale) e di un'Associazione volta a diffondere la conoscenza della medicina omeopatica.

Nell’anno 2010, i Giardini Ravino hanno ottenuto il Premio OPE (Osservatorio Parlamentare Europeo e del Consiglio d’Europa) per la valorizzazione del territorio.

Castello Aragonese

Imponente e affascinante, nei secoli il Castello Aragonese è stato una  fortezza, un centro culturale, una prigione politica. Oggi è un'attrazione celebre in tutto il mondo.

Museo Giardino di Lady Walton

Il Museo-Giardino di Lady Walton, noto come La Mortella, è un giardino, aperto al pubblico, creato da Susana Walton, moglie argentina del compositore inglese William, nel comune di Forio. 

 

Torre di Guevara

Situata nella Baia di Cartaromana, la Torre di Guevara si trova di fronte agli scogli di Sant'Anna e si dice abbia ospitato più volte Michelangelo Buonarroti, amante di Vittoria Colonna.

Giardini Ravino

I Giardini Ravino ospitano 5000 esemplari, in gran parte cactus e piante grasse, ma anche numerose palme, e flora mediterranea spontanea, con olivi, agrumi e piante aromatiche e officinali.